36 visitatori online
Home
banner_rr

VERTOVA (BG) – Un anno dopo è ancora il veronese Riccardo Minali il più veloce di tutti sul traguardo di Vertova dove oggi si è deciso il 17° Trofeo Comune di Vertova - 12° Memorial Pietro Merelli, prima prova della 2 Giorni Internazionale Juniores di Vertova. Ma quest’anno la Cipollini Assali Stefen ha fatto qualcosa in più, mettendo a segno una magnifica doppietta piazzando anche in seconda posizione Lonardo Fedrigo. Terzo il lombardo Marco Galimberti della Feralpi Monteclarense e quinto Mario Meris della Uc Bergamasca, primo degli orobici..

arrivo_vertova_2013

È una prova generale del Campionato del Mondo che si terrà tra un mese a in Toscana. Al via alcuni dei migliori talenti del ciclismo mondiale e italiano della categoria Juniores. Partono 188 dei 200 iscritti, forfait della nazionale egiziana. Prima fuga di giornata promossa dal danese Thomas Uttrup Sandstrom (Roskilde), poi si vede anche lo sloveno Izidor Penko, ma il gruppo non concede spazio.

A caratterizzare la fase centrale della corsa è una fuga inizialmente di 11 corridori: Ettore Montobbio e Daniele Cantoni (Canturino), Ayden Toovey (Australia), Jonas Gregaard (Roskilde), Francesco Curiazzi (Bergamasca), Luca Busuito (Esperia Piasco), Matteo Villa (Biassono), Yonas Tekeste Haile (Eritrea), Davide Donesana (Trevigliese), Izidor Penko (Slovenia), Giacomo Garavaglia (Busto Garolfo). Il vantaggio massimo è di 40 secondi. Poi rientra anche il russo Andrey Prostokishin (Lokosphinx) sul gruppetto di testa che però perde Villa. A meno di tre giri dalla conclusione agganciano i fuggitivi anche Aleksandr Borisov (Russia) e Maksim Gorbushin (Lokosphinx), ma poco dopo il gruppo torna compatto.

Prima del suono della campana scattano al comando il piemontese Mirko Torta (Ucab Biella) e il belga Gil Meheus (Team Isorex), ma anche per questi due atleti non c’è molta libertà. All’ultimo giro provano a sorprendere il plotone in sei: Anders Egsvang Rasmussen (Roskilde), Martinus Engberg Soren (Team ABC), Davide Debenedetti (Biringhello), Simone Sampaoli (Sidermec), Antonio Gabriele Vigilante (Sidermec) e Lorenzo Rota (Aurea). Ma il gruppo non ci sta e li va a riprende in località bivio Al Portico a circa 4 chilometri dalla conclusione.

È volata lunghissima e senza storia. Lavora bene la Cipollini Assali Stefen e il figlio d’arte Riccardo Minali non fallisce il colpo e vince nettamente lo sprint. Settima vittoria stagionale per il veronese, la seconda in sei giorni dopo quella di una settimana fa a Castel d’Ario. Completa la festa il secondo posto del compagno Leonardo Fedrigo.

Riccardo Minali è quindi il primo leader della classifica combinata, l’eritreo Yonas Tekeste Haile è il leader della classifica Gpm (maglia verde), mentre lo sloveno Izidor Penko ha indossato la maglia rossa di leader della classifica dei traguardi volanti.

Domani la 2 Giorni Internazionale Juniores di Vertova si concluderà con l’ultima e decisiva prova, la più attesa, il 43° Trofeo Emilio Paganessi, per passisti-scalatori. Partenza alle 9 sempre da via Ferrari a Vertova e classico arrivo alla Marmi Paganessi per un totale di 123 chilometri con la salita di Casnigo punto nevralgico della competizione.

(si ringrazia Giorgio Torre di bicibg (www.bicibg.it) per il testo, il video e le foto.)